Comune di Corato - Sito istituzionale
Notizie ed eventi
Ufficio Stampa
Palazzo di CittāGuida utile-Elenco siti tematiciFinanza-Lavoro-SUAPTurismo e culturaNotizie ed eventi
Eventi in citta' | Notizie | Ufficio Stampa |

Comunicati stampa
09 Ottobre 2018
Sarā smontata la gru di via Gravina: un' Ordinanza del Sindaco metterā fine ad una vicenda cominciata nel 1999

Saranno eseguiti a brevissimo gli “interventi di smontaggio e stoccaggio della gru a torre di cantiere posta nell’area di Via Gravina all’altezza del civico 87 (di fronte al Comando di Polizia Locale), costituente pregiudizio per la pubblica incolumità”, in danno alla ditta proprietaria: lo ha disposto il Sindaco, Massimo Mazzilli, che con Ordinanza Sindacale contingibile ed urgente (la n.27 dell’8 ottobre 2018) ha previsto, successivamente alla ultimazione dei lavori, anche l’esecuzione degli interventi di ricolmatura dello scavo e rifacimento della recinzione dell’area.

E’ bene ricordare che la concessione edilizia n.88 /1998 concesse ad una impresa di costruzioni l’apertura del cantiere, che si concretizzò nel 1999 con lo scavo e l’installazione di una gru in Via Gravina. I lavori, però, non andarono mai avanti, e pur intervenendo negli anni successivi la decadenza dei termini della stessa concessione edilizia, veniva lasciato in condizioni precarielo scavo e tutta l’attrezzatura di cantiere, gru compresa.

Con Ordinanza Dirigenziale n.29/2011 veniva disposto alla ditta in questione di provvedere all’esecuzione delle opere di messa in sicurezza della gru di cantiere, che costituiva un pericolo per la pubblica e privata incolumità a causa della proiezione del braccio della medesima su strade e fabbricati adiacenti. Constata l’inosservanza dell’Ordinanza ed il perdurare dello stato di pericolo, con atto dirigenziale del marzo 2013 fu intimato alla ditta di provvedere allo smontaggio della gru, mentre nell’aprile del 2015 anche l’Ufficio Igiene pubblica della Asl Ba condivise il provvedimento “per motivi di tutela della salute pubblica e salvaguardia ambientale”. 

Ora il Sindaco, constatata la mancanza degli interventi richiesti, visto il perdurare dello stato di pericolo, ed essendo necessario che l’Amministrazione Comunale provveda d’ufficio a realizzare “opere atte a garantire la sicurezza della pubblica incolumità” in danno della parte inadempiente, ha ordinato l’esecuzione immediata “interventi di smontaggio e stoccaggio della gru a torre di cantiere posta nell’area di Via Gravina all’altezza del civico 87 (di fronte al Comando di Polizia Locale)” e successivamente “l’esecuzione degli interventi di ricolmatura dello scavo e rifacimento della recinzione dell’area di Via Gravina all’altezza del civico 87”.

“Si chiude in questo modo un’annosa vicenda – commenta il Sindaco, Massimo Mazzilli - che grazie alla perseveranza di questa amministrazione comunale e degli Uffici preposti, sta per essere risolta in maniera definitiva. Una questione più volte sollecitata, e che siamo riusciti a portare a termine, con l’obiettivo di mettere in sicurezza la Comunità che risiede in quella zona, che in questi anni aveva manifestato giusto malessere a causa di quella situazione precaria e pericolosa”.

                                                               L'Ufficio Stampa
Comunicati stampa
Parla il Sindaco
B.I.C. - Bollettino di informazione comunale
Il Commissario Straordinario

   Copyright © 2004 Comune di Corato - Per contatti: info     -    Posta Elettronica Certificata: egov.corato@cert.poliscomuneamico.net